La storia

AmiciDiDonato è un progetto benefico che unisce varie persone; persone che hanno perso un amico, Donato, che in un giorno d’estate è stato preso dal mare mentre in spiaggia ad aspettarlo c’erano sua moglie e le sue tre bambine. Donato era nativo della Basilicata, terra poco conosciuta come poco conosciuta è la storia del nostro caro amico. Donato, anche se non c’è più, ci ha lasciato il ricordo della sua allegria, della sua caparbietà, del suo affetto, e ciascuAmiciDiDonatono di noi lo serberà gelosamente nel proprio cuore come accade sempre quando si perde una persona cara. Donato è nel nostro cuore, ma ancora di più, oggi, lo sono le sue bimbe, sole ad affrontare la vita senza la guida del loro papà. Tre bimbe (Luana 4, Sara 6, Eliana 8) che dopo la perdita del loro caro papà ora rischiano di rimanere senza una casa. La loro mamma, nonostante grossi sacrifici, non è riuscita a salvaguardare il tetto familiare  sotto cui sono cresciute.       Sola, con tre figlie, si è trovata ad affrontare, nel momento più difficile della sua vita, enormi problemi di natura economica. Stanno perdendo la loro casa e le bimbe, quindi, perderanno i anche la loro scuola, i loro amici, il loro parco, la loro vita così come conosciuta fino ad oggi. Queste bimbe hanno diritto a vivere la loro infanzia senza che ulteriori traumi, dopo la grave perdita subita, compromettano il loro diritto alla serenità.
Con l’aiuto di varie associazioni come “Lucani a Firenze” vogliamo in vari modi promuovere la storia della Basilicata con il fine di aiutare la famiglia di Donato. Perché Donato era un lucano e amava la sua regione e la sua gente. ll nostro progetto è finalizzato a far conoscere quello che ci sta a cuore mediante la rappresentazione del territorio in cui si riversano le nostre radici.